The Dancer (2001)

Avete mai cercato un amico chiedendogli il titolo di un film carino da vedere?

Abbiamo pensato ad una rubrica, una serie di consigli a dir la verità, basata su film che a nostro parere meritano la visione e una riflessione. Gli articoli saranno vari, con cadenza settimanale, e scritti da diverse persone dello staff per darvi un parere più oggettivo possibile su pellicole di ogni genere e provenienti da Paesi differenti.

Troverete inoltre alcune curiosità sulla produzione e non solo.

Vi consigliamo quindi di preparare stuzzichini, noleggiare uno di questi film e lasciarvi trasportare in una serata all’insegna del cinema. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!


Questo slideshow richiede JavaScript.

Regia: Frédéric Garson

Sceneggiatura: Luc Besson e Jessica Kaplan

 

India (Mia Frye) aspira a Broadway, è una bellissima ragazza, una ballerina eccezionale, compete con i migliori DJ nella discoteca newyorkese Unicorn e insegna danza ai bambini muti. Niente potrebbe fermarla tranne un dettaglio: condivide lo stesso handicap dei suoi piccoli alunni. Quando lei deciderà di partecipare a un’audizione un coreografo senza pietà, pur riconoscendo il suo talento, la scarterà poiché lo show business non prevede deficit di quel tipo.

Ci troviamo di fronte ad una protagonista a mio avviso stupenda, una donna muta sin dalla nascita che impara ad esprimersi tramite il linguaggio della danza. Con il suo aspetto che ricorda vagamente le classiche iconografie cyber-punk e la sua energia magnetica, è amore a prima vista.

Fortunatamente, durante una serata in discoteca, folgorerà anche Isaac, un giovane scienziato ed inventore, che deciderà di costruire per lei un marchingegno che le permetta di esprimere suoni tramite il movimento. Nonostante l’ostilità di Jasper, inseparabile fratello e manager della ballerina, il ragazzo riuscirà a convincerla a provare la sua creazione, dando il via a una scena a dir poco poetica.

La trama può sembrare melensa a primo acchito, ma mettete via i fazzoletti: non è così. Si tratta di un film appassionante ed esteticamente, a mio parere, bello ed originale. Accompagnato da una colonna sonora che assembla jazz, techno, soul e funk (la OST include ad esempio Emiliana Torrini, Prodigy, Craig Armstrong, Urban Species, FreeStylers e Neneh Cherry), vi farà immergere nella vita della protagonista, senza una particolare immedesimazione ma con infantile incanto.

Esordio alla regia di Fred Garson, scritto da Luc Besson e da una giovanissima Jessica Kaplan, The Dancer presenta qualche pecca a livello registico (movimenti di macchina a volte poco azzeccati) ma, nonostante sia stato stroncato dalla critica, è un film che merita una visione perché unico nel suo genere ed indimenticabile.

 

Vi lascio un paio di curiosità sulla pellicola e vi auguro buona visione!

 

  • Mia Frye è una coreografa di successo, amica di Luc Besson: per prepararsi ad interpretare India, oltre a studiare recitazione, ha frequentato una scuola per imparare il linguaggio dei segni ed ha collaborato con alcuni coreografi di Los Angeles per unire diversi stili di danza.
  • The Dancer è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 01 Febbraio 2002; la data di uscita originale è: 07 Giugno 2000 (Francia).
  • La pellicola è stata girata a Montréal, metropoli nella provincia Canadese del Quebec, nonostante nel plot l’ambientazione sia New York.
  • Frédéric Garson (aka Fred Garson), collaborò già in passato con Bresson, assistendolo alla regia di grandi pellicole, come Il quinto elemento ed alla produzione in Léon. Il suo senso estetico lo ha portato a lavorare anche nel mondo del fashion e della pubblicità: ad esempio, ha diretto campagne di L’Oreal con Cheryl Fernandez-Versini e di Rimmel con Kate Moss.

Elena Novarese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...