Bologna, 19-20 maggio: “The Evening” rilegge la Divina Commedia

13233330_10208277086357912_961175207_n

L’Arena del Sole di Bologna (Sala de Berardinis) ospiterà, dal 19 al 20 maggio 2016, l’esibizione relativa alla prima parte di un trittico ispirato alla Divina Commedia, dal titolo “The Evening”.

Un viaggio verso la redenzione firmato da Richard Maxwell, una delle maggiori personalità artistiche della scena sperimentale americana e internazionale, che il “New Yorker” definisce «Uno dei registi più potenti in circolazione», oltre che «un artista impegnato a farci vedere il mondo per quello che è».

Modellato proprio sulla falsa riga dell’opera dantesca, The Evening si muove in uno spazio di amara consapevolezza: siamo costretti a riconoscere che la vita finisce con la morte.

La particolarità di questo spettacolo sembra risalire alle circostanze stesse in cui viene messo in piedi.                                                                                                                                            Proprio durante le prove, infatti, avviene un evento che caratterizzerà la storia stessa: la morte del padre di Richard Maxwell.

Per questo motivo, allo spettacolo stesso è stato aggiunto successivamente un prologo tratto dal diario che lo stesso Maxwell teneva durante gli ultimi giorni di suo padre: «Ho continuato a cercare di scrivere, mentre mio padre stava morendo. Mentre scrivevo, mi sono sentito sempre più come se fossi io quello di cui scrivevo. In realtà, la sensazione era quella di essere non scritto e privo di forma».

Maxwell costruisce, così, uno sfondo atipico in cui mette in scena personaggi altrettanto inusuali.

Un combattente, un manager corrotto e una prostituta si scontrano e fanno i conti l’uno con l’altro in una remota bettola di periferia.

Un’altra interessante particolarità sta nella riproduzione dello spettacolo stesso, in lingua inglese con “sovratitoli” in italiano.

L’appuntamento è per il prossimo fine settimana alle ore 21 presso l’Arena del Sole (Via Indipendenza 44).
Per gli amanti del teatro e per chi intende misurarsi con una rivisitazione in chiave moderna della Divina Commedia, secondo un punto di vista inedito quanto alternativo, si tratta sicuramente di uno spettacolo da non perdere.

Chiara Pirani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...