SCANDAL 5×07 Even The Devil Deserves a Second Chance

Sceneggiatura: ShondaRhimes

Olivia: Kerry Washington

Fitzgerald Grant III: Tony Goldwy

Scandal_G+profile_092115

A pochi episodi dalla pausa invernale, ecco che Scandal ci regala il primo “episodio di riempimento” della stagione.

Questa settima puntata, infatti, mette per un attimo da parte la trama centrale, concentrandosi prevalentemente su Olivia e sul controllo che sta esercitando sulla casa bianca.

-Olivia e Fitz

Quello di Liv è sempre stato un personaggio forte, determinato e ambizioso. Più volte abbiamo notato il suo bisogno di avere il controllo della situazione, più volte l’abbiamo vista ottenerlo, ma mai come in questo episodio.  Nel corso delle stagioni, Liv e Fitz sono sempre riusciti a trovare un bilancio, un modo per non sovrastarsi l’uno con l’altro: nei momenti di crisi, il nostro presidente non esitava a chiedere aiuto a Liv e lei gli presentava una risposta, che lui poteva accogliere o meno.

In questa puntata, invece, vediamo Grant pendere dalle labbra di Liv.

Ora che la loro relazione è completamente pubblica, Fitz procede a rivelare tutti i problemi della stanza ovale, tutti i suoi piani e strategie, fino a diventare praticamente un dipendente di Olivia, come bene ci fa intendere la scena finale, quando vediamo il presidente sedersi sul divano con taccuino e penna, a prendere appunti mentre Liv procede ad illustragli tutte le sue prossime mosse.

Olivia sembra non rendersi conto del suo stesso potere, ma ci pensa Cyrus ad aprirle gli occhi, facendole notare come sembra aver preso il posto del presidente degli Stati Uniti d’America.

Olivia ne prende atto ed entra nello studio di Fitz, dove decide di afferrare definitivamente il controllo della situazione.

-I gladiatori

Nel frattempo, nella Pope and associates, Liv e i suoi gladiatori si trovano ad affrontare il loro primo caso, dopo tempo: un famoso autore, amato soprattutto per il libro che ha aiutato milioni di donne nella loro lotta per l’uguaglianza , si rivela essere in realtà uno stupratore seriale.

Grazie alla testimonianza di diverse donne, si scopre il suo modus operandi, che richiama lo scandalo attuale di Bill Cosby:  lo scrittore prima attirava le vittime con complimenti e promesse, per poi drogarle e stuprarle. Nonostante ciò, a colpire maggiormente è la confessione della moglie, che, del tutto consapevole delle azioni del marito, lo difende acclamando il suo lavoro, emblema del femminismo.

Nonostante le iniziali complicazioni, Liv trova il modo di sorpassare la sua innegabile fama,  introducendo tutte le vittime in un suo evento televisivo.

Anche a causa della deludente assenza di Mellie e di Eli, “Even the Devildeserves a Second Chance” si rivela essere una puntata un po’ piatta e statica, che presenta come sua unica novità un possibile triangolo amoroso tra Elizabeth, David e Susan.

Alla prossima, gladiatori!

Clelia Fiore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...