Annunci
Gio. Gen 23rd, 2020

La ragazza del treno

Regia: Tate Taylor

Sceneggiatura: Erin Cressida Wilson

fl16-girl-on-the-train-01-emily-blunt-9999-12-22-15_0

Uscito nelle sale italiane circa una settimana fa, tratto dall’omonimo romanzo di Paula Hawkins, ecco il thriller che è riuscito a tenere col fiato sospeso fino all’ultimo minuto milioni di spettatori.

 

Tre personaggi femminili fondamentali.

Rachel, Megan, Anna: tre donne così diverse, eppure così indissolubilmente legate.

La prima è la ragazza del treno: caduta in depressione dopo il divorzio con il marito Tom (Justin Theroux), che si è risposato con Anna (Rebecca Ferguson) e ha avuto da lei la figlia che l’ex moglie non era riuscita a dargli, alcolizzata e frustrata, Rachel (Emily Blunt), ogni giorno, fingendo di andare al lavoro per non avere problemi con la sua coinquilina, prende il treno che le permette di ripercorrere la vita passata, senza alcun motivo apparente.

A pochi metri dalla sua vecchia casa vive Megan (Haley Bennett), sulla quale Rachel vede confluita tutta la felicità che lei non è mai riuscita a conquistare: la donna e suo marito Scott (Luke Evans) sembrano essere “la coppia perfetta”.

Ma, di lì a breve, anche loro mostrano di avere dei problemi: passando di lì come ogni giorno, Rachel, infatti, sorprende Megan mentre bacia un altro uomo.

A quel punto, il mondo le crolla addosso e, dopo qualche tempo, si rende conto che la giovane donna è sparita nel nulla.

Sono questi gli ingredienti perfetti per un thriller avvincente, con un finale non scontato e inaspettato. Un film che vi terrà col fiato sospeso, tra intrighi e colpi di scena, e che che vi farà alzare dalla poltrona con un misto di incredulità e soddisfazione.

Tra erotismo e suspense, al regista va il grande merito di aver saputo combinare pochi personaggi in un nodo intricato, che spetterà a voi sciogliere.

Buona visione!

Chiara Pirani

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: