“Il Clan” di Pablo Trapero

Avete mai cercato un amico chiedendogli il titolo di un film carino da vedere?

Abbiamo pensato ad una rubrica (una serie di consigli a dir la verità!) basata su film che, a nostro parere, meriti la visione e una riflessione. Gli articoli saranno vari, con cadenza settimanale, e scritti da diverse persone dello staff, per darvi un parere più oggettivo possibile su pellicole di ogni genere e provenienti da Paesi differenti.

Troverete, inoltre, alcune curiosità sulla produzione e non solo.

Vi consigliamo, quindi, di preparare stuzzichini, noleggiare uno di questi film e lasciarvi trasportare in una serata all’insegna del cinema. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!


1459370942_el-clan-il-clan-streaming

Argentina, anni ’80. Una normale famiglia borghese nasconde un grande segreto.

Il film racconta la storia della famiglia Puccio che, nella delicata situazione politica del Paese, si guadagna da vivere sequestrando innocenti.

Arquimedes Puccio, patriarca della famiglia e capo del clan, con l’aiuto del figlio maggiore Alejandro, giocatore di rugby, rapisce alcuni componenti delle famiglie più importanti per chiederne il riscatto ed infine ucciderli: il tutto accade in casa della stessa famiglia Puccio.

 

Il film, scritto e diretto da Pablo Trapero, si basa su un reale fatto di cronaca argento, denominato “ il caso Puccio”; vince un Leone d’argento per la regia al festival di Venezia nel 2015 e un premio Goya come miglior film straniero in lingua spagnola nel 2016.

 

Un dramma oscuro, dove il regista decide di soffermarsi più sulla figura del figlio maggiore del patriarca dittatoriale, diviso tra quello che la coscienza e il suo cuore gli dicono e ciò che deve fare per compiacere il padre.

L’interpretazione dei due protagonisti, Guillermo Francella (Arquimedes) e Peter Lanzani (Alejandro), è straordinaria, nonostante sia il primo lungometraggio per Lanzani, che si e sempre visto in serie televisive giovanili, e nonostante Francella sia più noto nella scena argentina come comico: con “ Il Clan” entrambi sono riusciti a dare una svolta alla loro carriera.

Trapero si ispira ai classici film e ad un grande regista del genere di Martin Scorsese.

 

Top 5 curiosità sul film:

  • “Il Clan” solo nella prima settimana convoca nelle sale più di un milione di spettatori diventando il film di maggior successo in Argentina.

 

  • Il protagonista Guillermo Francella (Arquimedes), nonostante in questo film faccia la parte di un freddo assassino in Argentina, è più famoso come attore comico. 

 

  • Il direttore chiese a Francella di avere uno sguardo freddo: per riuscirci doveva cercare di non sbattere le palpebre.

 

  • Il regista Pablo Trapero ha lavorato alla sceneggiatura del film già dai tempi dell’ università.

 

  • In Argentina, in seguito al film, nasce la “Pucciomania” che porta la storia del clan anche sul piccolo schermo con “ Storia di un clan”.

Flavia Satta

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...