Mer. Set 23rd, 2020

Box office Italia (settimana 18/24 novembre)

Dopo la battuta d’arresto dello scorso week-end, gli incassi italiani tornano a crescere rispetto allo scorso anno e nel fine settimana appena concluso tornano a segnare un aumento del 21.47% rispetto ad un anno fa. Il totale dal primo gennaio, pertanto, si mantiene in forte crescita con un incremento del 14.05%.

In prima posizione troviamo Cetto c’è senzadubbiamente, il nuovo film di Giulio Manfredonia con protagonista Antonio Albanese, che esordisce con l’ottima cifra di € 2.479.936. Sono lontani i tempi in cui Qualunquemente esordiva con oltre 5 milioni di euro, ma in questa annata estremamente difficile per il cinema italiano questo risultato è tutt’altro che disprezzabile.
Un’altra nuova uscita in seconda posizione con il film di Roman Polanski L’ufficiale e la spia, vincitore del gran premio della giuria allo scorso festival di Venezia ed in grado di raccogliere € 1.215.362 al debutto.
Scende al terzo posto l’action Le Mans ’66 – La grande sfida che con altri € 1.073.055 si porta a 2.3 totali, mentre Le ragazze di Wall Street con € 819.940 supera i 4 milioni complessivi.

Scende in quinta Sono solo fantasmi che con i € 453.204 settimanali raggiunge gli 1.2 milioni, seguito dal film animato La famiglia Addams, sesto con € 437.144 e 6.2 milioni totali.
Settima posizione per Siani ed il suo Il giorno più bello del mondo (€ 420.195 settimanali e 6.1 complessivi) tallonato dal sorprendente Parasite che resiste in top10 con € 420.004 ed un totale che sfiora gli 1.4 milioni.
Esordio in nona con € 385.254 per l’horror Countdown e € 349.878 per la commedia francese La belle Epoque, che chiude la classifica raggiungendo un incasso totale di oltre 1.2 milioni di euro.

Andrea Perdazzi

Fonte dati: Cinetel

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: