Sezione Ce l’ho corto

Blu è il colore dell’acqua e del cielo, i due elementi che incorniciano l’uomo legato alla sua isola e ne permettono la fuga. Può andare verso l’alto o verso il basso, confondere le direzioni, rimanere nel presente o guardare al domani.

Blue tomorrow è un tempo definito da una sfumatura, il futuro prossimo di un viaggio nell’inconscio di un naufrago ad alta quota, che cammina lungo la linea di un aquilone per capire solo all’ultimo che deve tagliarne il filo. Un essere umano che dà per scontato il suo lembo di terra e lo ritrova sommerso, costretto a fuggire ricostruisce il suo ego fino al prossimo viaggio. Per questa volta è Numan Ayaz a deciderne le sorti, ragazzo turco classe 93 proveniente da Ankara che disegna “fin da quando riesce a ricordare”, e ci offre circa 15 minuti di animazione dei suoi pensieri.

Roberto di Matteo