Mer. Set 23rd, 2020

Box office Italia (settimana 2/9 dicembre)

Anche il mese di dicembre 2019 si apre positivamente per il box office italiano, che continua a crescere rispetto allo scorso anno, nonostante il confronto difficile, dato che 365 giorni fa le sale erano riempite dal fenomeno Bohemian Rhapsody, risultato poi il maggiore incasso del 2018 nel nostro paese ed in grado di incassare quasi 29 milioni di euro. La crescita per quanto riguarda il fine settimana dell’Immacolata è del 3.69%, mentre l’incremento sul totale annuale resta un solido +13.79%.

A dominare gli incassi in questa fase pre-natalizia è il film Disney Frozen 2 – Il segreto di Arendelle, che dopo avere esordito con uno dei maggiori incassi mai registrati da un titolo animato nel primo weekend, conferma la propria leadership raccogliendo altri  € 4.904.791. Il totale dopo 12 giorni è di oltre 12.6 milioni di euro, che permettono all’opera di raggiungere la quinta posizione negli incassi annuali, con il quarto posto di Aladdin (quasi 15.5 milioni di euro) ampiamente alla portata, vista anche la possibile lunga tenuta generata dalle feste. Pare invece inarrivabile il podio, con Joker terzo a quasi 29.3 milioni di euro.
Ottimo debutto in seconda posizione per L’immortale, spin-off della celebre serie tv Gomorra, in grado di conquistare anche le sale cinematografiche con € 2.843.109, cifra che premette al film di inserirsi direttamente tra i maggiori incassi della stagione per una produzione italiana.

Terzo posto per un altro esordiente, si tratta di Cena con delitto, commedia-mistery diretta da Rian Johnson che raccoglie € 1.203.979, superando di misura i € 1.119.642 che consentono al film di Woody Allen Un giorno di pioggia a New York di piazzarsi quarto.
Seguono la commedia di Giulio Manfredonia con Antonio Albanese Cetto c’è senzadubbiamente, che con € 593.957 settimanali raggiunge i 4.7 milioni complessivi e L’ufficiale e la spia di Roman Polanski, thriller storico che con altri  € 430.236 si porta a € 2.682.288 totali.

Settima posizione per l’action Midway di Roland Emmerich (€ 361.849 settimanali per un totale che supera di poco il milione di euro), davanti al dramma L’inganno perfetto (€ 293.774 all’esordio) ed al documentario Western Stars (anch’esso al debutto con € 206.881).
Chiude la top10 l’action di James Mangold Le Mans ’66 – La grande sfida che incassa € 132.284 per un totale di oltre 2.8 milioni di euro.

Andrea Pedrazzi

Fonte dati: Cinetel

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: