SEZIONE INTERNAZIONALE

Olga Torrico scrive, dirige e interpreta la sua opera d’esordio, presentata nella prima giornata del Festival.

Gas Station è un cortometraggio girato in 35mm, particolarmente curato da un punto di vista estetico – a tal punto da rischiare di sovrastare la sceneggiatura – a ricordare il cinema del passato. Alice è la protagonista, la sua storia viene narrata attraverso immagini di repertorio – scelte con cura – e il presente in cui la stessa regista dà il meglio di sé. Al centro ancora una volta il sogno e la paura di non avere più tempo per realizzarlo. Da qui il titolo e l’ambientazione. Una stazione di benzina desolata – una similitudine ben confezionata – in cui Alice, lavorando, potrà soffermarsi a pensare al suo sogno da musicista.

Sarah Corsi