“La violenza non prepara il terreno al dialogo”.

A 22 anni dall’handover – e alle porte dell’epidemia mondiale – a Hong Kong divampano le manifestazioni e gli scontri violenti nati inizialmente dalla proposta di legge sull’estradizione e sfociati poi in movimenti anti governativi non nuovi al Paese. 

L’occhio della camera riprende la vicenda tramite la vita “quotidiana” di sette personaggi, di derivazione, occupazione lavorativa, generazione e idee diverse. La popolazione viene così rappresentata in tutta la sua diversità: dai manifestanti ai poliziotti, da lavoratori comuni a volontari di primo soccorso.

Il motto “sii acqua” – un moto d’azione e un’ indicazione sui comportamenti da assumere in fase di protesta- accompagna la vita dei manifestanti, delle nuove generazioni di hongkonghesi, mentre all’interno del distretto le discussioni sull’attualità dilagano tra i cittadini. 

Le vite dei personaggi si alternano alle immagini di archivio delle violente proteste e degli scontri tra cittadini e forze armate.  Si presenta con forza il divario generazionale in una società ferita, in cui i più giovani scendono in strada per richiamare la democrazia e la distanza dalla Cina Continentale. 

Viene rappresentata una politica dal basso, in cui i candidati – una di queste di soli ventitré anni – sono sui marciapiedi a distribuire in prima persona volantini raffiguranti i loro volti, il tutto confezionato con riprese ai mostri architettonici, alla massa umana in movimento e a alle speranze dei protagonisti. 

Zhou Bing firma la direzione di un documentario d’impatto, su una tematica sociale e politica tutt’oggi attuale, di cui la cronaca è stata purtroppo attenuata da una pandemia mondiale. Un lavoro capace di trasmettere notizie sulla situazione politica di Hong Kong e su una cultura orientale in grande mutamento. Lo sguardo è neutrale, diviso tra le differenti idee che dilagano. 

La narrazione termina a sei mesi dalla prima manifestazione, con le elezioni. I fatti di cronaca invece continuano ancora oggi. 

Visione consigliata. 

Sarah Corsi

Hong Kong Moments verrà presentato da Kinodromo lunedì 15 marzo 2021